Lemon meringue pie di Ernst Knam

agrumi, dessert, frolla | 19 febbraio 2016 | By

La lemon meringue pie è una di quelle torte che stanno da tempo immemore nella mia to do list.
Ultimamente un amico mi ha chiesto di prepararla e mi ha finalmente dato l’input giusto: mi sono messa alla ricerca di una ricetta affidabile, ho ordinato il cannello per fiammeggiare su Amazon e… ecco qua il risultato!
 
torta meringata al limone

 

Il motivo principale per cui ho sempre rimandato la preparazione di questo dolce è, ovviamente, la meringa italiana, che ha la fama (ingiustificata) di essere un osso duro, una di quelle robe di pasticceria difficili da affrontare, che solo a pensarci ti scoraggi e pensi che o non ti monterà oppure impazzirà invadendo la cucina tipo blob… in realtà, a patto di avere un termometro da cucina e una planetaria – o altro attrezzo adeguato a montare gli albumi in modo stabile -, la meringa non è affatto un mostro indomabile, anzi, si prepara velocemente e ha una resa estetica davvero impareggiabile: si può giocare con la sac a poche inventando decorazioni sempre diverse, oppure semplicemente spatolare la torta per darle l’aspetto di un’unica, soffice nuvola… insomma, ci si può sbizzarrire un sacco!
Per quanto mi riguarda, dato che si trattava della mia prima torta meringata. ho infilato la mia bella massa bianca e lucida dentro la sac a poche con la bocchetta a stella e ho decorato la torta nel modo più classico e comune. Poi ho fiammeggiato delicatamente i ciuffetti di meringa per colorirli al punto giusto.

torta meringata al limone

 

Per la ricetta mi sono affidata a Ernst Knam, che aveva proposto la lemon meringue pie a Bake off un paio di stagioni fa e mi sono trovata benissimo: dosi precise e affidabili, ottimo equilibrio tra l’acidità della crema e la dolcezza della meringa… insomma tutto è andato come doveva andare nonostante per me fosse la prima volta in assoluto con questo classico della pasticceria!

Ingredienti *
torta meringata al limone(per una torta di diametro 22 cm)

per la frolla:
100 gr di burro
100 gr di zucchero
40 gr uova intere
un pizzico di sale
un pizzico di vaniglia
4 gr lievito
200 gr farina

per la crema:
5 uova
300 gr zucchero
180 gr succo di limone
200 gr burro freddo
4 gr colla di pesce

per la meringa:
125 gr albumi
200 gr zucchero
50 ml acqua

* per essere sicuri di avere uova e succo di limone a sufficienza, considerate di avere in casa almeno 10 uova (1 per la frolla, 5 per la crema, 3 o 4 a seconda di quanto sono grandi per gli albumi della meringa)  e  4 limoni di medie dimensioni.



Iniziamo preparando la frolla: lavorate il burro con lo zucchero e la vaniglia, aggiungete le uova, la farina, il lievito e il sale, impastate brevemente fino a formare un panetto e fate riposare in frigo per mezz’ora.
Riprendete la pasta, spianatela e ponetela in una tortiera di 22 cm di diametro coprendo con carta forno e pesi di cottura (se avete quelli in ceramica andranno  benissimo, altrimenti utilizzate semplici legumi secchi).
E’ importante formare un guscio dai bordi solidi e ben incavato, che possa contenere l’abbondante quantità di crema.
Cuocete a 180° per 25′.

torta meringata al limone

 

Mentre la frolla cuoce, dedicatevi alla crema.
Ammollate la gelatina in acqua fredda e tenetela da parte.
Spremete i limoni e filtratene il succo, poi scaldatelo in un pentolino.
A parte sbattete le uova con lo zucchero, poi aggiungete il composto di uova e zucchero al succo di limone caldo e tenete sul fuoco, sempre mescolando, finché il tutto non arriva a 83°.
Togliete dal fuoco, aggiungete la gelatina ben strizzata, mescolate e aspettate che la temperatura scenda a 60° (ci vorranno dieci/quindici minuti); a questo punto incorporate il burro.
Una volta che la crema sarà intiepidita versatela nel guscio di frolla e fate raffreddare.

torta meringata al limone

 

Per la meringa: nella conca della planetaria (o in un contenitore dai bordi alti se utilizzate lo sbattitore elettrico) sbattete leggermente gli albumi con 25 gr di zucchero prelevati dalla quantità totale.
Mettete i restanti 175 gr di zucchero in un pentolino antiaderente con 50 ml di acqua e fate cuocere dolcemente roteando di tanto in tanto la pentola, ma senza mai mescolare, fino al raggiungimento di 121°.
A questo punto iniziate a montare con la frusta ad alta velocità gli albumi precedentemente sbattuti e aggiungete lo sciroppo a filo continuando a montare finché il composto non sarà freddo e stabile. Inserite la meringa nella sac a poche, decorate la torta e fiammeggiate con delicatezza fino a ottenere il grado di doratura desiderato.
Conservate la lemon meringue pie in frigo, ricordandovi di tirarla fuori con un po’ di anticipo prima di servirla.

torta meringata al limone

 

Comments

  1. Leave a Reply

    Marghe
    19 febbraio 2016

    E' una delle mie torte preferite, lo sai tesoro?
    Ti è venuta benissimo, la meringa lucida e soffice, ben decorata, colorita il giusto… bravissima davvero <3 un bacino e buon weekend!!

  2. Leave a Reply

    Arianna Frasca
    19 febbraio 2016

    L'ho fatta solo una volta e ne sono rimasta colpita. Proverò a rifare anche questa versione, sembra ancora più golosa ^^

    • Leave a Reply

      colazionedatizi
      19 febbraio 2016

      questa versione qua te la consiglio ari, le dosi son giuste e il gusto secondo me equilibrato 😉

  3. Leave a Reply

    elenuccia
    19 febbraio 2016

    Non l'ho mai fatta, anche se mi incuriosisce. In generale la meringa non mi piace, troppo dolce, ma forse con il limone ci sta bene

    • Leave a Reply

      colazionedatizi
      19 febbraio 2016

      infatti è quella la chiave di tutto: la dolcezza della meringa – che anch'io di per sè trovo eccessiva – viene bilanciata dall'acidità del limone e viceversa! grazie per la visita elena cara, un bacio :-*

  4. Leave a Reply

    Lisa Fregosi
    19 febbraio 2016

    Ti ho già detto che è spettacolare, ma sono venuta a ridirtelo! Splendida!
    Baci baci

  5. Leave a Reply

    consuelo tognetti
    19 febbraio 2016

    Questa è la crostata che volevo prepararmi x il mio compleanno ma come te ho sempre avuto il timore della meringa…quest'anno non l'avrà vinta e mi cimenterò anch'io ^_^
    Tu sei stata bravissima ed il risultato è da pasticceria..complimentiiiii 🙂

  6. Leave a Reply

    Mimma Morana
    19 febbraio 2016

    meravigliosa!!! perfetto equilibrio di gusto e consistenze!!! la proverò anch'io!!

  7. Leave a Reply

    Mimma Morana
    19 febbraio 2016

    meravigliosa!!! perfetto equilibrio di gusto e consistenze!!! la proverò anch'io!!

  8. Leave a Reply

    Zonzo Lando
    20 febbraio 2016

    Beh, hai ottenuto un risultato favoloso, bravissima. Va beh che lui è una garanzia, ma non sempre riescono così bene. Grande! Ecco… ora dopo tutti questi complimenti posso prenderne una fettina? 😉

  9. Leave a Reply

    Chiara Lazzarin
    20 febbraio 2016

    Sai che non ho mai fatto la meringa ? Hai ragione, fa proprio paura … 🙂 Complimenti per il risultato, è bellissima, perfetta, e chissà quanto è buooooonaaaaa ….
    Chiara

  10. Leave a Reply

    colazionedatizi
    20 febbraio 2016

    Grazie mille!! Prova anche tu, vedrai che é molto piú semplice di quanto si possa pensare 😉

  11. Leave a Reply

    Valentina
    21 febbraio 2016

    Tizi è stupenda e troppo golosa!! Bravissima, anche io prima di imparare avevo paura della meringa italiana e invece non è affatto difficile, ora la faccio spesso ed è tra le mie preparazioni preferite 😀 Complimenti di vero cuore e un abbraccio grande, buon inizio settimana! <3 :**

  12. Leave a Reply

    Lucia Sarti
    22 febbraio 2016

    Tizi ma che spettacolo! Quella fetta è per me??
    Sai che ho qualche limone maturo che sarebbe perfetto per fare una bella crema? Poi il sapore acido del limone sta da dio con lo zucchero della meringa italiana, hai avuto proprio una bella idea!!!A me manca solo il cannello, mi devo assolutamente attrezzare!!!un abbraccio e ti auguro una felice settimana!
    Lucia

    • Leave a Reply

      colazionedatizi
      22 febbraio 2016

      cara ti offrirei proprio volentieri una fettina di torta! ti ringrazio per essere passata e son felice che il mio dolcino ti piaccia 😉 c'è anche chi fa a meno del cannello e passa tutto sotto al grill del forno per un paio di minuti… magari puoi provare, io non l'ho mai fatto ma pare funzioni 🙂 un bacino e a presto!

  13. Leave a Reply

    Simo
    23 febbraio 2016

    Ma che capolavoro, complimenti cara…ne gradirei volentieri una bella fetta, sai?!
    È perfetta, chapeau!
    Bacioni

  14. Leave a Reply

    colazionedatizi
    23 febbraio 2016

    Grazie infinite Simo 🙂 é un piacere ricevere la tua visita! Un abbraccio grande, buona giornata!!

  15. Leave a Reply

    Gaia Sera
    26 febbraio 2016

    Complimenti Tiziana perché la tua torta è davvero spettacolare con tutti quei picchi leggermente coloriti e il contrasto di colori tra il bianco e il giallo. Sai che questa è la torta preferita di mio marito ma io non gliel'ho mai preparata quindi grazie dell'idea. Mi sa che questo weekend mi metto sotto anche perché la meringa la faccio spesso e senza problemi di sorta. Una cosa volevo chiederti: di solito le creme che contengono gelatina non mi fanno impazzire perché non amo la consistenza a volte un pò eccessiva che ne deriva. Com'è che risulta questa? Molto soda?
    Grazie per l'ispirazione ed anche per una risposta. Un abbraccio e buon weekend ❤️

  16. Leave a Reply

    colazionedatizi
    26 febbraio 2016

    Sono felice che ti piaccia la mia torta! Per la crema a me é sembrata giusta cosí: non si sente che c'é la gelatina, risulta bella densa ma non é affatto spugnosa né eccessivamente compatta! Un bacio grande e buon weekend a te :-*

  17. Leave a Reply

    Angela
    19 agosto 2017

    Ciao volevo chiederti un consiglio, che tipo di farina hai utilizzato? Farina 00, quella per dolci, o la classica farina normale? Ti ringrazio in anticipo 😀

    • Leave a Reply

      tizi
      4 settembre 2017

      Scusa per il ritardo con cui ti rispondo, ma ero in ferie 🙂 Qui ho usato una normale farina 00! Grazie a te per esser passata dal mio blog, buona giornata!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Torta di mais