Treccia svedese alle mele #re-cake 2.0

treccia svedese alle mele

Anno nuovo, nuova Re-cake 😉  Negli ultimi mesi non ce l’ho fatta a seguire tutte le proposte di questo bel gruppo ma un buon proposito per il 2017 è proprio quello di ricominciare a preparare una Re-cake al mese:  le ricette sono ogni volta diverse tra loro sia a livello di tecnica che di gusto, vengono da ogni angolo del mondo, c’è tanto da imparare e non c’è mai da annoiarsi! 
In questo gennaio freddo ci siamo spinti addirittura fino in Svezia. Neanche a farlo apposta questa ricetta è capitata proprio in concomitanza con alcune letture che mi hanno fatto venire voglia di visitare i paesi scandinavi, di sperimentare il grande freddo, la grandezza degli spazi, la luce così diversa, i silenzi, l’ordine impeccabile ma accogliente delle case  svedesi che immagino sempre piene di legno e lucine calde. Allo stesso modo mi era venuta voglia di una colazione a base di caffè lunghissimo e kanelbullar, e stavo già cercando in rete la ricetta che mi ispirasse di più per preparare le famose girelle alla cannella, quando ho visto che la Re-cake di gennaio era qualcosa di molto simile ma decisamente più originale: si trattava sì di un lievitato dai profumi speziati, ma con una ricca farcitura a base di mele e un impasto particolarissimo, a base di panna acida. Una treccia dal gusto equilibrato, dalla consistenza soffice e leggera, in cui il ripieno fresco si fonde perfettamente con la pasta, trasformandosi quasi in una crema a mano a mano che la frutta rilascia il suo sciroppo. 
Se anche voi avete voglia di viaggiare verso nord, non avete che da accendere il forno e darvi da fare!

treccia svedese alle mele

Treccia svedese alle mele
Write a review
Print
Ingredients
  1. PER L'IMPASTO
  2. 200 g di panna acida
  3. 10 gr lievito di birra fresco
  4. 50 ml di acqua tiepida
  5. 25 g di burro
  6. 30 g di zucchero
  7. 1 cucchiaino di sale
  8. 45 gr uovo intero
  9. 320 g di farina 00
  10. PER LA FARCIA
  11. 600 g di mele (peso al netto degli scarti)
  12. 50 g di zucchero
  13. 1/2 cucchiaio di succo di limone
  14. 1/4 di cucchiaino di sale
  15. 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  16. 1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere
  17. 1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  18. 15 gr di burro
  19. 15 gr di maizena
  20. PER GLASSARE
  21. mandorle a lamelle qb
  22. un goccio di succo di limone
  23. 4 cucchiai di zucchero a velo
  24. 1 cucchiaio di acqua calda
Instructions
  1. Fate intiepidire la panna acida al microonde (o sul fornello) e aggiungete il burro, in modo che si ammorbidisca. Fate sciogliere il lievito nell'acqua tiepida e unitelo al composto di burro e panna acida; aggiungete anche le uova e lo zucchero, poi la farina un poco alla volta. Impastate per una decina di minuti a mano o con il gancio della planetaria. Lasciate lievitare l'impasto nel forno con la lucina accesa in un recipiente coperto da pellicola trasparente fino al raddoppio (occorreranno circa un paio d'ore).
  2. Nel frattempo preparate la farcia: tagliate a fettine le mele, irroratele con il succo di limone, aggiungete poi lo zucchero, il sale e le spezie. Lasciate riposare per mezz'ora, poi scolate la frutta dal succo, raccogliete quest'ultimo in una casseruola insieme al burro e fate sobbollire per 5 minuti senza mescolare. Aggiungete alle fettine di mela lo sciroppo così ottenuto e la maizena.
  3. Riprendete l'impasto e dividetelo in due parti, che andrete a stendere con il mattarello ricavando due rettangoli. Stendete su ogni rettangolo metà della farcia alle mele, ma solo al centro, lasciando i bordi liberi. Ritagliate la pasta rimasta a destra e a sinistra della farcia come vedete nella foto sotto, ricavando dei lembi che andrete poi a richiudere sopra al ripieno alternandoli in modo da creare un intreccio.
  4. Infornate a 180° per 20/25'.
  5. Preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con l'acqua calda e il succo di limone e usatela per spennellare le vostre trecce; spolverate subito con le lamelle di mandorle in modo che possano attaccarsi alla glassa ancora fresca.
Notes
  1. Dosi per due trecce di medie dimensioni.
Colazione da Tizi http://www.colazionedatizi.ifood.it/
 treccia svedese alle mele

 

 

Comments

  1. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    26 gennaio 2017

    Ohhhh che mreaviglia. Adoro i lievitati dolci in generale, e adoro tutto ciò che ha le mele. L’unione delle due cose deve essere strepitosa

    • Leave a Reply

      tizi
      26 gennaio 2017

      ele non sono ai tuoi livelli ma… ci provo 😉 e i dolci alle mele lo sai, li amo quanto te! grazie per la visita 🙂

  2. Leave a Reply

    ipasticciditerry
    26 gennaio 2017

    Spero tanto di riuscire a farla anche io nel fine settimana. Ho comprato giusto ieri lo jogurt greco, al posto della panna acida. Mi ispira un sacco e poi io adoro i dolci con le mele. Per i miei gusti la Svezia è un tantino fredda però mi piacerebbe tanto visitarla … chissà, mai dire mai. Un abbraccio a te

    • Leave a Reply

      tizi
      27 gennaio 2017

      anch’io generalmente non amo il freddo ma l’idea di un viaggio del genere mi attira talmente tanto che penso potrei tollerarlo serenamente in quel caso! buon weekend cara terry, aspetto di vedere la tua treccia 😉

  3. Leave a Reply

    CHIARA
    26 gennaio 2017

    Anche io nell’ultimo periodo sono davvero fuori dal mondo, non riesco a partecipare a ReCake, non riesco a passare dai blog delle amiche, a volte non riesco nemmeno ad uscire con le mie amiche…che odio questi periodi così fitti! Tutta colpa della sessione d’esami, ma quando ho visto la tua treccia alle mele non potevo non passare per ammirarla *.* te ne rubo una fettina perchè sembra davvero buonissima!
    Un baciotto

    • Leave a Reply

      tizi
      27 gennaio 2017

      eh lo so è brutto dover correre e correre senza avere un attimo di tempo per noi stesse… ma tieni duro e vedrai che arriveranno tempi migliori! io intanto ti ringrazio tanto di essere passata a trovarmi e ti mando un grande abbraccio! a presto cara 🙂

  4. Leave a Reply

    manu
    27 gennaio 2017

    Che bella presentazione!!
    Deve essere super buona.
    Ti abbraccio

  5. Leave a Reply

    Simo
    29 gennaio 2017

    È semplicemente meravigliosa….voglio provare a farla anche io, adoro questo genere di dolci!!!! Buona domenica cara

  6. Leave a Reply

    Serena
    30 gennaio 2017

    Sono un po’ di mesi che latito da ReCAKE mi dispiace non essere riuscita a fare questa treccia a vederla qui da te è davvero invitante , brava Tizi ti è proprio bella. Un abbraccio e buon inizio settimana

    • Leave a Reply

      tizi
      30 gennaio 2017

      Grazie mille Serena! Buona settimana a te, a presto 🙂

  7. Leave a Reply

    Tiziana
    30 gennaio 2017

    I dolci di Re cake sono sempre molto buoni e particolari….questa treccia poi è anche molto leggera. Bellissima anche la tua. baci

    • Leave a Reply

      tizi
      30 gennaio 2017

      Grazie mille! Detto da te è un onore! A presto Tizi 😉

  8. Leave a Reply

    Marghe
    30 gennaio 2017

    Davvero bravissima, questa treccia parla da sola… mi fa sognare una colazione al caldo del camino, con la neve fuori. Un abbraccio forte

  9. Leave a Reply

    zia consu
    30 gennaio 2017

    Tizi ha un aspetto davvero delizioso e posso solo lontanamente immaginare le golose e coccolose colazioni che ti stai concedendo in sua compagnia 😛

    • Leave a Reply

      tizi
      30 gennaio 2017

      grazie cara! purtroppo è già finita 😉 un bacio e buon lunedì!

  10. Leave a Reply

    Andrea Colombana
    30 gennaio 2017

    Grazie Tiziana! Treccia molto invitante 🙂

    • Leave a Reply

      tizi
      31 gennaio 2017

      Grazie a voi che proponete sempre ricette meravigliose!

  11. Leave a Reply

    Alessandra
    30 gennaio 2017

    Tizi come sempre riesci a fare dei piccoli grandi capolavori! Questa treccia ha segnato il ritorno in pista per molti in questo nuovo anno. Nella mia continua incostanza spero di non perdermi di nuovo! Un abbraccio cara

    • Leave a Reply

      tizi
      31 gennaio 2017

      Grazie mille Ale! Speriamo sia un anno pieno di dolcezza, con una re-cake al mese 😉 Un bacione!

  12. Leave a Reply

    sandra
    31 gennaio 2017

    voi della re-cake siete una meraviglia! che bella questa treccia svedese…. ma se la faccio e chiudo gli occhi mentre l’assaggio viaggio in Svezia? buon giorno!!

    • Leave a Reply

      tizi
      31 gennaio 2017

      Secondo me vale la pena provare Sandra… almeno nel tempo della colazione secondo me ti sentirai davvero catapultata nel grande nord 😉 Grazie mille della visita, e buona giornata a te <3

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Torta di mais